venerdì 16 febbraio 2018


Greenpeace: mais OGM? La vera sfida è un’agricoltura resiliente ai cambiamenti climatici


Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto oggi, Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate una panacea per la produzione di cibo, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e a rischi imprevedibili, a danno della biodiversità e del nostro made in Italy. “La maggioranza delle colture OGM ha come caratteristica principale la resistenza agli erbicidi o a determinati parassiti, ma la vera sfida per l’agricoltura del futuro è la capacità di adattarsi a un clima che cambia, svincolandosi dall’uso di sostanze pericolose” dichiara Federica Ferrario, responsabile campagna Agricoltura di Greenpeace Italia. “Mentre mancano colture OGM “resilienti” ai cambiamenti climatici, esistono tecniche di selezione molto più all’avanguardia ed efficaci come la Mas (Marker Assisted Selection – Selezione Assistita da Marcatori), che sfrutta la conoscenza del Dna per identificare le caratteristiche migliori delle diverse varietà, per effettuare gli incroci più convenienti, senza le problematiche degli OGM. La Mas sta già avendo brillanti risultati come varietà di frumento resistenti alla siccità e varietà di riso resistenti alle inondazioni, già coltivate dagli agricoltori” prosegue Ferrario. Bisogna investire fondi (pubblici e privati) per una ricerca che serva a sviluppare pratiche e soluzioni sostenibili e l’agroecologia sta già dimostrando il suo potenziale, come riconosciuto anche dai 400 scienziati di fama mondiale, membri dell’International Assessment of Agricultural Knowledge, Science and Technology for Development(IAASTD), finanziata dall’ONU. La protezione delle colture deve avvenire con un approccio a più livelli: aumentando l’eterogeneità e la diversità dei paesaggi agricoli, tutelando gli habitat degli impollinatori e favorendo i naturali meccanismi di lotta biologica agli infestanti.

 

Redazione

Taged Article and Videos

  • Greenpeace: mais OGM? La vera sfida è un’agricoltura resiliente ai cambiamenti climatici

  • Greenpeace: sei eco-consigli per essere una bomba a San Valentino

  • Generali investe nel carbone polacco ed alimenta i cambiamenti climatici

  • Petroliera Sanchi, fuoriuscita di greggio potrebbe aver raggiunto un’isola giapponese. GREENPEACE: «Preoccupati per rischi ambientali e possibile minaccia per la salute delle persone»

  • Smog, Greenpeace in azione a Bruxelles: «Vogliamo aria pulita ora»

  • Smog, domani a Bruxelles ultima chance per l’Italia prima di deferimento a Corte Europea. Greenpeace: «I veleni del Diesel, una nube da Palermo a Milano»

  • Greenpeace in azione al World Economic Forum: giustizia a Davos!

  • Greenpeace: scoperta una nuova specie di uccello nelle foreste dell’Indonesia

  • Energia, Greenpeace: “Bene voto Parlamento Europeo su aumento target rinnovabili, ma ancora troppo spazio a biocombustibili”

  • Greenpeace lancia spedizione in Oceano Antartico per la più grande area protetta del Pianeta

  • Vittoria di Greenpeace: nasce in Russia uno dei più grandi parchi nazionali d’Europa

  • Carbone: Greenpeace in azione per salvare una Chiesa in Germania

  • Greenpeace: 2017, un anno di azioni in difesa di persone e ambiente

  • Greenpeace: dieci consigli per feste ecosostenibili

  • In azione a Venezia al Consiglio Regionale: subito la bonifica del sito Miteni

  • Smog: Greenpeace monitora aria vicino scuole di Torino. “I veleni dei diesel, una nube che avvolge i bambini”.