venerdì 12 gennaio 2018


Vittoria di Greenpeace: nasce in Russia uno dei più grandi parchi nazionali d’Europa


 Il governo russo ha istituito con decreto il Parco nazionale delle scogliere del Lago Ladoga, uno dei più grandi parchi d’Europa, 122 mila ettari di isole rocciose ricoperte da foreste. Questo complesso naturale unico, che si trova nella Repubblica di Carelia, ospita numerosi esemplari di aquila e foca del Ladoga. Pur essendo una sottospecie della foca dagli anelli, questo animale vive in acqua dolce ed è diffuso unicamente nelle acque del lago Ladoga. È stato incluso nella Lista Rossa delle specie minacciate d’estinzione stilata dalla UICN. L’istituzione del parco è il risultato di una battaglia iniziata 27 anni fa, che ha visto anche la partecipazione di Greenpeace Russia, che ha promosso l’inserimento di aree di pregio nei confini del parco, condotto un lavoro di ricerca sulle specie in pericolo, combattuto gli incendi e i tagli illegali. Dal 2008 l’associazione ambientalista organizza ogni anno campi di vigilanza antincendio insieme ad altri gruppi, che hanno portato a estinguere ben 80 incendi forestali sviluppatisi sulle isole durante la stagione turistica. Nel 2016 diverse compagnie, inclusa l’azienda petrolifera Rosneft, hanno fatto lobby per escludere dal parco aree su cui vi erano piani di sfruttamento, ma l’opposizione di 40 mila persone, 40 scienziati e 19 organizzazioni ha fatto sì che i confini proposti rimanessero inalterati. Nei prossimi due-tre anni verranno sviluppati i sentieri nel parco e i servizi per renderlo godibile da un numero sempre maggiore di ecoturisti.

On December 28, the Russian Government signed a decree on the establishment of the Ladoga Skerries National Park, one of the largest protected national parks in the whole of Europe. The work to protect the unique natural areas has been going on for 27 years and, finally, resulted in victory.
Greenpeace Russia helped with the establishment of a national park and protection of natural areas on Ladoga islands. Greenpeace investigated and promoted the inclusion of valuable territories in the park boundaries, searched for and studied species, which are included in the Red List. Also negotiated with loggers; advocated for the creation of these reserve areas, fought with fires and illegal logging.

On December 28, the Russian Government signed a decree on the establishment of the Ladoga Skerries National Park, one of the largest protected national parks in the whole of Europe. The work to protect the unique natural areas has been going on for 27 years and, finally, resulted in victory.
Greenpeace Russia helped with the establishment of a national park and protection of natural areas on Ladoga islands. Greenpeace investigated and promoted the inclusion of valuable territories in the park boundaries, searched for and studied species, which are included in the Red List. Also negotiated with loggers; advocated for the creation of these reserve areas, fought with fires and illegal logging.

On December 28, the Russian Government signed a decree on the establishment of the Ladoga Skerries National Park, one of the largest protected national parks in the whole of Europe. The work to protect the unique natural areas has been going on for 27 years and, finally, resulted in victory.
Greenpeace Russia helped with the establishment of a national park and protection of natural areas on Ladoga islands. Greenpeace investigated and promoted the inclusion of valuable territories in the park boundaries, searched for and studied species, which are included in the Red List. Also negotiated with loggers; advocated for the creation of these reserve areas, fought with fires and illegal logging.

Redazione

Taged Article and Videos

  • Vittoria di Greenpeace: nasce in Russia uno dei più grandi parchi nazionali d’Europa

  • Doodle di Google per il 40° anniversario del Film “Office Romance”

  • Il doodle animato di Google per l’83° compleanno di Eduard Khil, il famoso Mr. Trololo

  • Greenpeace: giustizia è fatta per gli “Arctic 30”, Russia condannata a pagare all’Olanda 5,4 milioni di euro di danni

  • GREENPEACE – Russia:Team antincendio di Greenpeace attaccato da uomini armati a volto coperto

  • FIPE – Federazione Italiana Pesistica – Urso: “Se il CIO non decide? Chi vince è solo il doping” Il Presidente della FIPE e della EWF replica alla decisione del Comitato Olimpico Internazionale di non escludere la Russia dai Giochi e di girare la palla alle singole federazioni

  • GREENPEACE: Per la Corte dell’Aja la Russia violò il diritto internazionale nel caso “Artic 30”

  • EXPO Milano 2015 – Vladimir Putin e Matteo Renzi alle celebrazioni del National Day della Russia