loading....
http://www.hdtvone.tv/videos/2015/02/23/gran-gala-cavalli-a-roma-carosello-di-lance-dell-8-reggimento-lancieri-di-montebello-ed-intervista-al-cap-paolo-mezzanotte
<object classid="clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000" codebase="http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=6,0,40,0" width="724" height="413"><param name="allowfullscreen" value="true" /><param name="movie" value="http://www.hdtvone.tv/player.swf" /><param name="flashvars" value="file=http://youtu.be/LiLhGl85E14&image=" /><embed width="724" height="412" allowfullscreen="true" type="application/x-shockwave-flash" src="http://www.hdtvone.tv/player.swf" pluginspage="http://www.macromedia.com/go/getflashplayer" flashvars="file=http://youtu.be/LiLhGl85E14&image=" /></object>

lunedì 23 febbraio 2015


Gran Gala Cavalli a Roma – Carosello di Lance dell’ 8° Reggimento Lancieri di Montebello ed intervista al Cap. Paolo Mezzanotte


Quello andato in scena al Gran Gala di Cavalli a Roma è stato un carosello di lance magistralmente eseguito dalla Donne e dagli Uomini del 8° Reggimento Lancieri di Montebello ai comandi del Cap. Paolo Mezzanotte. Abbiamo assistito a una serie di figure dove è stata messa in risaldo la simbiosi fra Cavalieri, Amazzoni e Cavalli. Incroci, caroselli, passaggi in schieramento, sempre con l’immancabile lancia, di oltre 2 metri di lunghezza sorretta con la mano destra, mentre con la sinistra si gestivano le redini. Stupendi, e curatissimi, i quadrupedi, che hanno assecondato in maniera perfetta i comandi loro impartiti, e frutto di un duro e quotidiano lavoro svolto all’Ippodromo militare di Tor di Quinto. Il Carosello di Lance ha messo in evidenza le tre andature tipiche, passo, trotto e galoppo, e su queste basi i Militari, hanno inscenato una serie di figure chiuse e salti stravaganti tipici dell’inizio del secolo scorso e basati sul sistema naturale di equitazione, come dai dettami del Cap. Federico Caprilli. In un’atmosfera di gioiosa allegria, veder entrare le Donne e gli Uomini in divisa ha suscitato negli astanti momenti di intensa passione. Gli onori militari tributati al Gen. Di Divisone Guglielmo Miglietta, presente in tribuna d’onore per assistere alla manifestazione, hanno pervaso ogni spazio dell’enorme stand che ha ospitato l’esibizione. In un silenzio quasi religioso osservato dagli spettatori e gli squilli di tromba hanno caricato ancor più di pathos l’atmosfera. Da li in poi è stato solo un crescendo di applausi che hanno sottolineato i vari passaggi, e le varie figure, eseguite dai nostri 33 Militari, di cui 16 Amazoni. L’esibizione si è conclusa, come di consueto, con l’esecuzione del nostro Inno Nazionale. Tutti, nessuno escluso, in piedi sulle tribune, la stragrande maggioranza con la mano sul petto, altri quasi sull’attenti, molti cantandolo, hanno seguito le note dell’Inno degli Italiani, un momento davvero toccante. Onestamente credo sia stato un momento emozionante anche per gli stessi Cavalieri: vedere quella varia umanità stringersi idealmente a loro sulle note dell’inno di Mameli deve essere stato motivo d’orgoglio anche per loro.

Quello andato in scena al Gran Gala di Cavalli a Roma è stato un carosello di lance magistralmente eseguito dalla Donne e dagli Uomini del 8 Reggimento Lancieri di Montebello ai comandi del Cap. Paolo Mezzanotte. Abbiamo assistito a una serie di figure dove è stata messa in risaldo la simbiosi fra Cavalieri, Amazzoni e Cavalli. Incroci, caroselli, passaggi in schieramento, sempre con l’immancabile lancia, di oltre 2 metri di lunghezza sorretta con la mano destra, mentre con la sinistra si gestivano le redini. Stupendi, e curatissimi, i quadrupedi, che hanno assecondato in maniera perfetta i comandi loro impartiti, e frutto di un duro e quotidiano lavoro svolto all’ippodromo militare di Tor di Quinto. Il Carosello di Lance ha messo in evidenza le tre andature tipiche, passo, trotto e galoppo, e su queste basi i Militari, hanno inscenato una serie di figure chiuse e salti stravaganti tipici dell’inizio del secolo scorso e basati sul sistema naturale di equitazione, come dai dettami del Cap. Federico Capriilli. In un’atmosfera di gioiosa allegria, veder entrare le Donne e gli Uomini in divisa ha suscitato negli astanti momenti di intensa passione. Gli onori militari tributati al Gen. Di Divisone Guglielmo Miglietta, presente in tribuna d’onore per assistere alla manifestazione, hanno pervaso ogni spazio dell’enorme stand che ha ospitato l’esibizione. In un silenzio quasi religioso osservato dagli spettatori e gli squilli di tromba hanno caricato ancor più di pathos l’atmosfera. Da li in poi è stato solo un crescendo di applausi che hanno sottolineato i vari passaggi, e le varie figure, eseguite dai nostri 33 Militari, di cui 16 Amazoni. L’esibizione si è conclusa, come di consueto, con l’esecuzione del nostro Inno Nazionale. Tutti, nessuno escluso, in piedi sulle tribune, la stragrande maggioranza con la mano sul petto, altri quasi sull’attenti, molti cantandolo, hanno seguito le note dell’Inno degli Italiani, un momento davvero toccante. Onestamente credo sia stato un momento emozionante anche per gli stessi Cavalieri: vedere quella varia umanità stringersi idealmente a loro sulle note dell’inno di Mameli deve essere stato motivo d’orgoglio anche per loro.


Redazione

Eventi

  • “Saltarella.La nostra terra che balla.” Dedicato alle danze, alle musiche e ai canti dalle terre dell’Alta Sabina il 29 giugno ore 21:00 in Cavea

  • L’Associazione Culturale Medit Summer Fashion in collaborazione con African Fashion Gate presenta la 10ª Edizione di “Medit Summer Fashion”: I cinque sensi

  • Storie di Palazzo Corsini – Protagonisti e vicende nell’Ottocento a Palazzo Corsini

  • Caravaggio nel patrimonio del F.E.C. Il Doppio e la Copia- Mercoledì 21 giugno a Palazzo Barberini

  • Il “Grande Cuore” di Roma: un fashion show omaggio alla città eterna per la ricerca sulle malattie rare

  • Lotta poetica. Il messaggio politico nella poesia visiva 1965 – 1978, il 21 giugno a Firenze

  • Al Premio Moda “Città dei Sassi” 2017: vince la stilista sarda Mara Piras

  • Al Boscolo Hotel dei Dogi di Venezia si inaugura il nuovo ed esclusivo aperitivo nell’elegante Giardino Segreto

  • Ritorna HappySpritz@Guggenheim

  • Nuovo record per il Maggio dei Libri: 3.960 iniziative in tutte le regioni d’Italia

  • International Tattoo Show – Riccione 9-10-11 Giugno 2017

  • Il “Premio Margutta – La Via delle Arti” protagonista ai Mercati di Traiano

  • A Roma 2 Guinness World Records sulla pizza – Luneur Park 

  • Greg e la Big Fat Band inaugurano la manifestazione “Mollo” a Ponte Milvio con lo spettacolo “A swing affair”

  • Rafting Marmore sostiene l’iniziativa promossa da Tania Cagnotto

  • Difesa: al via esercitazione Joint Stars 2017. Prima fase “virtuale” sulla base aerea di Poggio Renatico