giovedì 23 novembre 2017


Key code system, il tempo al servizio dello spazio – Il libro di Giuseppe Cerasoli ed il suo autore a Roma e Ronciglione (VT)


Domani e dopodomani Giuseppe Cerasoli sarà a Roma per presentare il suo libro giunto quasi alla sua terza ristampa, “Key Code System – Il Tempo al servizio dello Spazio”. In arrivo direttamente da Milano, il kinesiologo, life coach, ricercatore e formatore in discipline bio-naturali, sempre impegnato in diverse conferenze e seminari in tutta Italia, sarà domani alle ore 19 alla Libreria I Trapezisti, in via Laura Mantegazza, 30 a Monteverde, intervistato dalla giornalista e scrittrice Manuela Minelli, che condurrà anche la serata di venerdì 24, quando, alle ore 19, Cerasoli incontrerà il pubblico nella sala incontri della suggestiva Erboristeria Passepartout, in Via Roma, 25 a Ronciglione (Viterbo). Entrambi gli incontri con il ricercatore sono organizzati da Elisir Letterario, associazione che si occupa di eventi editoriali e letterari. Si può uscire dalla trappola mentale del senso di colpa? Verità e realtà sono la stessa cosa? Perché il passato non esiste? A queste e ad altre domande risponderà Giuseppe Cerasoli, illustrando al pubblico le semplicissime formule per vivere una vita più comoda e senza troppi affanni. Scritto con un linguaggio chiaro e diretto, comprensibile da chiunque, il suo “Key Code System – Il Tempo al servizio dello Spazio”, non è uno dei tanti manuali new age, con regole di vita astruse e complesse per raggiungere l’illuminazione, tanto in voga in questi anni, bensì una raccolta di consigli, divisi per argomento, in cui la soluzione ai nostri problemi di stress e di mancanza di tempo, è realmente alla portata di tutti. “La maggior parte delle persone si affanna ogni giorno a trovare del tempo che non ha o a inseguire quel poco che ha a disposizione – spiega Cerasoli – In questa rincorsa continua la lamentela diventa un elemento predominante in quanto segnale di un disagio comune. Ci si lamenta delle cose, delle persone, delle situazioni come a voler rimarcare la fatica che facciamo a stare al mondo. La lamentela rappresenta la distanza che intercorre fra ciò che siamo nati per essere e ciò che crediamo di essere. Ho scritto un manuale per far riflettere e per porsi delle domande. Perché la riflessione è l’unica soluzione che abbiamo per mettere intorno a un tavolo di mediazione le diverse personalità che presenziano quotidianamente nella nostra vita come le convinzioni, le abitudini, i sistemi di credenza e che tutti insieme contribuiscono a fomentare il nostro lamento. Tutto scorre, il tempo, la nostra vita, ognuno di noi, ieri non può essere come oggi e oggi non può essere come domani. Vivere nel qui ed ora, istante dopo istante è la maniera più semplice per accorgerci di esistere”. E già che siamo in tempi di regali natalizi, regalare e regalarsi tempo e saggezza potrebbe essere un dono prezioso e assai apprezzato.

Redazione

Eventi

  • Inaugurato il Treno Verde 2018 di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane

  • “The Other Side Of The Ink”: la prima convention di tatuaggi in Europa dedicata alle tatuatrici donne

  • Oren Lavie e il nuovo Bedroom Crimes a Visioninmusica 2018 il 23 febbraio a Terni

  • Giacomo Leopardi: ritratto intimo d’autore al Teatro Palladium il 21 febbraio

  • Mese di Darwin: domenica 25 febbraio al Bioparco di Roma Chi non si adatta è perduto!

  • L’Alta Moda Italiana del Fashion Designer Michele Miglionico conquista Buckingham Palace

  • «Guarite tutti!». Dal Bambino Gesù palloncini dorati contro il cancro infantile

  • “Prime donne”: al Palladium il recital di Maria Grazia Schiavo il 19 febbraio in collaborazione col Teatro dell’Opera

  • Teatro Palladium: “Vajont. Quando lassù,” il 16 e 17 febbraio

  • Niko Sinisgalli crea un menù esclusivo per la cena di San Valentino al Ristorante Tazio

  • I numeri del Carnevale di Venezia 2018

  • Manuela Minelli “Contro-Versi, Poesie pret-a-porter” – Il primo libro di poesie vestito dalla stilista d’Alta Moda Sabrina Persechino ed illustrato da Giulia Gorga

  • Concorso della Mascherina più bella

  • Erika Kia è la Maria del Carnevale 2018.

  • Martedì Grasso, ultime sfilate in attesa della presentazione sul palco della Maria del Carnevale 2018 e del tradizionale Svolo del Leon

  • A Matera il primo “Unesco Italian Youth Forum”