mercoledì 24 gennaio 2018


Un volo di farfalle nel cielo di Hida per la collezione Primavera/Estate della Donna Lettieri


Nino Lettieri per la Collezione Primavera/Estate 2018, ha pensato ad un volo di farfalle libero nel cielo di Hida in Giappone, disegnato e riportato in stampe ricami e broccati su tessuti pregiati di cui lo stilista napoletano crea e vanta da sempre per le sue collezioni Haute Couture. I tessuti stampati, su chiffon, organza e satin, broccati realizzati da antichi telai del 1700 della storica azienda GUSTAVO DE NEGRI, raffigurano voli di piccole e grandi farfalle, in una sensuale e poetica rappresentazione orientale. In passerella 40 outfits dai colori che si alternano dal bianco candido al nero assoluto, l’opulenza dell’oro, fino ad arrivare all’azzurro cielo. Giochi di pieghe, rouches e volants la fanno da padrone.  Sfileranno, soprabiti con ricami di farfalle  di paillettes e cristalli neri su tessuti come broccati, la tripla organza, satin e taffetas; abiti lunghi, kimoni ampi dalle linee essenziali realizzati in broccato di seta lurex con pantaloni lunghi a palazzo. Per la sera Nino Lettieri propone abiti total black impreziositi da farfalle ricamate con paillettes e jais neri su tessuti come l’organza lo chiffon e la taffettà, mescolando linee essenziali, pieghe e trasparenze impalpabili.  Il gioiello must have per la primavera-estate 2018 è un ciondolo farfalla, in argento e oro, creato per Nino Lettieri da “Gioielli Vitiello Pompei”.  Per le calzature, una zeppa plateau design, nei colori del nero, bianco, oro con i tessuti broccati di seta e lurex, realizzati per la Maison Lettieri dai maestri artigiani Napoletani “ALBANO”. La sposa di Nino Lettieri chiude come di consueto la sfilata e questa volta con un abito di tripla organza bianca con grandi farfalle jacquard ricamate con cristalli e paillettes ton su ton dalle grandi maniche come ali di una farfalla di HIDA. Il parrucco è realizzato da Francesco Beneduce ed il trucco dal make-up Artist, Raffaele Squillace, due grandi professionisti che hanno pensato ad un look vivace, mantenendo il romanticismo e la contemporaneità della “Donna” Lettieri.

Nino Lettieri for the coll. spring summer 2018 has thought of a flight of butterflies free in the sky of Hida in Japan, designed and reported in embroidered prints and brocades on fine fabrics of which the Neapolitan designer creates and has always boasted for its collections of ALTAMODA. The printed fabrics, on chiffon, organza and satin, brocades made from ancient 1700 frames of the historic company GUSTAVO DE NEGRI, depict flights of small and large butterflies, in a sensual and poetic oriental representation.  On the catwalk we will see about 40 outfits from the colors that alternate from pure white to absolute black, the opulence of gold, up to the blue sky. Games of folds, rouches and volants are the master. Will parade, overcoats embroidered with butterflies of sequins and black crystals on fabrics like brocades, the triple organza, satin and taffetas; long dresses, wide kimonos with essential lines made of lurex silk brocade with long palazzo trousers. For the evening Nino Lettieri offers total black dresses embellished with butterflies embroidered with sequins and black jais on fabrics such as organza chiffon and taffeta, mixing essential lines, folds and impalpable transparencies. A butterfly pendant, in silver and gold, is the must-have jewel for this spring summer 2018, created for Nino Lettieri by “GIOIELLI VITIELLO POMPEI”. For shoes a plateau design platform, in the colors of black, white, gold with brocade silk and lurex fabrics, made for the Bederi maison by the Neapolitan artisans “ALBANO”. The bride of Nino Lettieri closes as usual the show and this time with a triple white organza dress with large jacquard butterflies embroidered with crystals and sequins ton on ton with large sleeves like wings of a butterfly of HIDA. The hair style is made by Francesco Beneduce and make-up by Raffaele Squillace, two great professionals who have thought of a lively look, keeping the romance and the contemporaneity of the Lettieri woman.

Redazione

Eventi

  • “MANON”, per la prima volta al Teatro dell’Opera di Roma con le ètoiles Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel

  • 18° Edizione del “Festival del Volontariato – Festa della Pace” in Piazza Martiri a Mirano

  • Scienza ed ecologia: proseguono gli appuntamenti di Dis-Equilibri” per i bambini romani dai 4 agli 8 anni

  • Visioninmusica: “Gershwiniana” con l’Orchestra Roma Sinfonietta

  • Tennis & Friends Master Special Edition: cuore, ipertensione, alimentazione e sport. Check up gratuiti per tutti

  • A Villa Pamphilj la premiazione della quinta Ragunanza di poesia, narrativa & Short movie

  • Collezione Peppy Guggenheim presenta la mostra Josef Albers in Messico dal 19 maggio al 3 settembre

  • 1^ Edizione Premio Impresa Italia – Premio alle eccellenze italiane

  • Cerealia Festival

  • ICAR – HIV: circa 8400 nuovi casi a Roma ogni anno, i dati del Lazio. Sabato e domenica test gratuiti in Piazza di Spagna

  • “EUREKA! Roma 2018”: la scienza conquista la città. Gli appuntamenti dal 18 al 24 maggio

  • Al via la sesta Edizione del Roma Web Fest

  • Al Palladium il teatro cinese con “Le cronache di Sangshuping ” il 22 e 23 maggio

  • Design, Tatuaggio e Scultura firmati Marco Manzo al Padiglione Guatemala presso la 16° Biennale di Architettura di Venezia.

  • Associazione Road to Green 2020: domani il secondo Forum internazionale “La città del futuro”

  • Ipertensione arteriosa: al Bambino Gesù controlli gratuiti della pressione